ODE AL PRIMO GIORNO DELL’ANNO

ODE AL PRIMO GIORNO DELL’ANNO

Condividi
Con l’augurio che il 2021 possa essere un anno di rinascita per tutti, l’Associazione Syncrònia Onlus, Illiper srl – Società di Psicologia, Psicoterapia e Formazione – e la Scuola Atanor porgono i loro più sinceri auguri di “Buona Fine e Miglior Principio”.
 
ODE AL PRIMO GIORNO DELL’ANNO
 
Lo distinguiamo dagli altri
come se fosse un cavallino
diverso da tutti i cavalli.
Gli adorniamo la fronte
con un nastro,
gli posiamo sul collo sonagli colorati,
e a mezzanotte
lo andiamo a ricevere
come se fosse
un esploratore che scende da una stella.
Come il pane assomiglia
al pane di ieri,
come un anello a tutti gli anelli…
La terra accoglierà questo giorno
dorato, grigio, celeste,
lo dispiegherà in colline
lo bagnerà con frecce
di trasparente pioggia
e poi lo avvolgerà
nell’ombra.
Eppure
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell’anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani
a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo,
ci prepariamo a mangiare, a fiorire,
a sperare.
(Pablo Neruda)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Maggiori informazioni relative alle norme sulla Privacy e al trattamento dei dati personali and